Seleziona una pagina

Roma, 13 aprile 2021 – «Nonostante le numerose segnalazioni che sono state fatte anche recentemente, la situazione del canile Rifugio Muratella non è cambiata. Lo spazio antistante i box dove sono ospitati i cani, e che dovrebbe rappresentare per loro una zona esterna dove potersi muovere in tutta libertà e contribuire così al loro benessere psicofisico, per mancanza di manutenzione e pulizia da parte del gestore a cui il Comune di Roma ha affidato la struttura, immancabilmente si presenta in condizioni impraticabili a causa del maltempo.

Più volte sono state fatte segnalazioni affinché tale spazio fosse reso salubre per i poveri cani che, come è visibile dalle foto, rimangono immersi con le zampe in questo pantano di acqua putrida e che sicuramente causerà loro problemi sanitari. E’ inconcepibile che il canile rifugio della Capitale di Roma sia così ridotto e la sua manutenzione completamente trascurata. Fratelli D’Italia chiede un intervento immediato affinché venga ripristinato il luogo in condizioni accettabili nell’interesse e nella tutela della salute degli animali lì ospitati e che l’immagine di Roma Capitale non venga infangata dall’insensibilità nei confronti dei cani che, oltre a trovarsi in una situazione di disagio non avendo una famiglia che si prenda cura di loro, sono anche costretti a vivere in condizioni così disagevoli».

Così Rachele Mussolini, consigliere comunale della lista civica Con Giorgia e Vice Presidente della Commissione Controllo, Garanzia e Trasparenza di Roma Capitale, e Federico Rocca, responsabile romano Enti Locali FdI